ARTEGIRLSMODA

Calendario Playboy 2016 by Oliviero Toscani

In edicola i dodici angeli nudi immortalati dall'obiettivo diabolico di Oliviero Toscani

Più provocante del Pirelli, più casto di quello di Frate Indovino, ecco il calendario dell’anno. Dodici angeli nudi come la Madonna li ha fatti, caduti dal cielo sul set e immortalati (non che gli angeli ne abbiano bisogno) dall’obiettivo diabolico di Oliviero Toscani.
D’altronde è un po’ che Playboy discute sul sesso degli angeli: come dovranno essere le future conigliette? Nude o non nude? Oggetti o soggetti? Vestite malgrado tutto, o nude ma solo su gentil richiesta?
È che ormai l’abbiamo assaggiata in tutte le salse. Tira in pubblicità come nei reality, in edicola come in spiaggia, sul banner del sito del meteo, in fondo a destra, in fondo a sinistra, per gioia, per “sbaglio”, in un accavallamento di gambe, con la scusa di un tatuaggio o di un reportage di denuncia sociale, in discoteca, in passerella, agli aperitivi, alle prime, alle seconde, alle ultime, e poi ovviamente a scuola, in parlamento e alle cene di beneficenza.
per_link_video_calendario
E allora Playboy, l’unico, autentico e credibile, primo e imitatissimo inventore della bi-gioia, si pone amletiche domande: la si nota di più se si vede o se non si vede?
Ma non è questo il punto: i dodici angeli nudi e senza sesso dimostreranno che le vie della seduzione sono infinite. Buone per la cabina del camionista come per la stanza del vescovo, le angiolette porteranno un 2016 ricco di desiderio e buon gusto. Un ritratto al mese: senza trucchi, senza inganni, senza veli, senza niente.
Solo per maschi forti, perché al pensiero di sfiorarle viene male. Non ci staranno mai. Guardare e non toccare, ma forse neanche guardare, sono lì da venerare. Né vergini né mignotte, ma pure femmine pure, nel significato più alto. Come di fronte alla bella infermiera o alla bella parlamentare, come sotto le stelle o sopra le onde del mare, come di fronte a certe opere d’arte che non fanno respirare, non si può che restare lì impalati a contemplare. Mirabile visu. Invasi da un misto di erotismo e spirito divino, finalmente smossi da un ritrovato desiderio ma rispettosi della propria eccitazione, rigenerati da un’erotica della qualità tutta nuova.
Iniziate ad appendervelo al muro. Ne parleremo a lungo, su queste pagine, il prossimo anno.
Come direbbe qualcuno: es un sentimento nuevo. Quello che tiene alta la vita.
PHOTO OLIVIERO TOSCANI | VIDEO REGIA MARCO RUBIOLA | EDITING FABRIZIO SPUCCHES | HAIR STEFANO GATTI @W-M MANAGEMENT | MAKE UP MIRIAM LANGELLOTTI @GREENAPPLE | CASTING ANNA BARBERINI @LOLATOSCANIPRODUCTIONS | PRODUZIONE LOLATOSCANIPRODUCTIONS
MODELS KATIE @ ICE MODELS | LAURA @ FASHION | SHELLY @ NOLOGO | JENNI @ MAJOR | CARLOTTA @ FASHION | ANNABELLE @ THELAB | GETRIIN @ WOMEN | CAROLINA @THELAB | AVE @ WOMEN | VERENA @ WOMEN | MANON @ NOLOGO | CINTIA CABRAL @ URBAN MODELS MILAN | ALEXANDRA @ THELAB

 

non perdere il calendario

In tutte le edicole solo con Playboy.
Previous post

Beautiful Curvy 2016. Una morbida annata

Next post

Sexcapades: La mia vita orizzontale