LIBRI

Lector in fabula: più libri più cervello!

Leggere aiuta a sviluppare le capacità cerebrali. I libri fanno diventare più intelligenti, lo dimostrano gli studi.

Non c’è più scampo per quelli che non amano leggere, a quanto pare un buon libro aiuta a sviluppare le capacità cognitive. Lo dimostra uno studio dell’Università di Stanford, che ha messo in evidenza le attività cerebrali in azione durante la lettura. L’esperimento è stato fatto tramite dei macchinari per le TAC, che hanno tracciato l’attività del cervello di persone che in quel momento leggevano un libro. Non solo è stato dimostrato che durante la lettura l’afflusso di sangue al cervello è maggiore, con evidenti benefici, ma che le aree coinvolte durante questa attività sono molteplici. In poche parole per leggere un romanzo il cervello lavora tantissimo, e anche se si ha l’impressione di rilassarsi in realtà si sta facendo una bella ginnastica cerebrale! È un po’ come se dimagrissimo guardando una partita di calcio in tv. A questo punto non vi resta che immergervi nelle parole, tanto di generi ce n’è per tutti. Se poi di sera siete troppo stanchi, potete sempre leggere in compagnia, una pagina ciascuno ad alta voce e il gioco è fatto. Pensateci, potrebbe essere divertente, e se poi si sceglie un libro con risvolti erotici… magari ci scappa pure il lieto fine!

Previous post

Linda Morselli: bellezza da podio!

Next post

TomTom Spark: correre sarà una passeggiata!