Connettiti con noi

LIBRI

Philip Roth

Uno dei più grandi romanzieri americani del ventesimo secolo, recentemente scomparso, ci ha lasciato una grande eredità. Ecco i nostri consigli di lettura.

Philip Roth

Philip Roth, scomparso lo scorso 22 Maggio, è stato senza dubbio uno dei più importanti romanzieri americani del ventesimo secolo. Vinse svariati premi tra cui il Pulitzer per “Pastorale americana” ma non vinse mai il premio Nobel che però in molti gli avrebbero assegnato senza pensarci due volte.

Esordì alla fine degli anni ’50 con il libro “Addio, Columbus e cinque racconti”, una raccolta di 6 racconti nei quali si incontrano già alcuni dei temi cari allo scrittore oltre al suo primo alter ego Neil Klugman, un ebreo della middle-class di Newark che si innamora, ahi lui, di una ricca ragazza anche lei ebrea. Addio Columbus gli valse addirittura la fama “dell’ebreo che odia gli ebrei”, in un’intervista al Corriere della Sera disse «Quando ho pubblicato uno dei racconti di questa raccolta sul “New Yorker” nel 1958 — in cui un soldato ebreo furbastro e disonesto cercava di evitare il fronte facendo leva sulla comunione di fede col suo superiore, il sergente Marx — sono stato oggetto di un attacco furioso. Mi sembra fosse un lunedì, vivevo in un seminterrato sulla Decima Strada nell’East Village, e ogni mezz’ora andavo fino all’edicola della Quattordicesima per vedere se era arrivato il “New Yorker”. Avrò fatto avanti e indietro cinque o sei volte quando finalmente a mezzogiorno ho trovato il giornale e me lo sono portato a casa in uno stato di grande eccitazione. Avevo venticinque anni, era la pubblicazione più importante della mia vita…»

Molte delle sue opere sono autobiografiche e presentano degli alter-ego di Philip Roth, il più famoso è forse Nathan Zuckerman che appare per la prima volta nel romanzo “La mia vita di uomo” nel 1974, oltre a presentare ritratti familiari e di quartiere riconducibili alla sua zona, Newark.

Philip Roth ha scritto oltre 20 romanzi e molti racconti tra cui anche un racconto per il decimo anniversario di Playboy nel gennaio del 1964 “An actor’s life for me”.

Questa è una selezione di 5 romanzi che a nostro avviso meritano di fare parte della vostra libreria:

1. Addio, Columbus e cinque racconti
Il libro d’esordio nel quale compaiono alcune delle peculiarità di Roth. Forse il modo migliore per approcciare lo scrittore è proprio attraverso il suo primo approccio. Oltre al racconto Addio Columbus troviamo: La conversione degli ebrei, Difensore della fede, Epstein, Non si può giudicare un uomo dalla canzone che canta e Eli, il fanatico.

2. Il Lamento di Portnoy
Il primo grande successo internazionale di Roth è un monologo tra il protagonista Alexander Portnoy ed il suo psicanalista, un mix tra autobiografia e finzione nella Roth ci dipinge un vero e proprio ritratto della borghesia ebraica americana.

3. Zuckerman scatenato
In questo romanzo conosciamo meglio Roth e il suo alter ego d’elezione, il giovane scrittore ebraico Nathan Zuckerman, attraverso l’analisi della notorietà, e delle critiche non sempre positive, conseguita da Zuckerman per la pubblicazione del suo romanzo “Carnovsky”

4. Pastorale americana
Il libro in assoluto più conosciuto e più venduto dello scrittore che gli è valso il premio Pulitzer nel 1998. Il protagonista è Seymour Levov, il fratello di un ex compagno di scuola di Zuckerman che lui ha sempre venerato per le sue doti sportive. Saymour “lo svedese” ha apparentemente una vita perfetta che però così perfetta in fondo non è.

5. La macchia umana
Qui il protagonista è Coleman Silk un accademico contro il quale, a pochi anni dalla pensione, si scatena una vera e propria caccia alle streghe nata da un’accusa di razzismo mossa da due studenti. In questo romanzo Roth mette in piazza un’America perbenista, ipocrita e violenta.

Clicca per commentare

Iscriviti e ricevi foto e video esclusivi. Girls, Motori, Eventi e Tech.

Con la registrazione alla mailing list o alla newsletter, l’indirizzo email dell’Utente viene automaticamente inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni, anche di natura commerciale e promozionale, relative a questa Applicazione. Dati personali raccolti: Email.

SEGUICI SU

Instagram

  • Clear your head w/ ♥️ @ewinmawquez.
📸 @alxchn
  • “Change in all things is sweet.” #quote by #Aristotle
with ♥️ @alexisren 
#motivationalquotes
  • @msjessicawall has our attention in the palm of her hands.
📸 @grahamdunn
  • There you go again, making me love you. w/ @kri_bo ♥️
📸 @vladimik
  • A true masterpiece. 🎨 w/ @tessjantschek ♥️
📸 @doveshore
  • We're all in the same game; just different levels. Dealing with the same hell; just different devils. 🌗🌈 w/ @lroyyyyyy ♥️🤩
📸 @deftfotos

Seguici su instagram

Altro in LIBRI