Connettiti con noi

Pubblicati su Developmental Cell i dati di una ricerca condotta dall’Università della Georgia. A quanto pare lo sviluppo del nostro amato compagno di giochi sarebbe regolato da speciali geni “amplificatori” che si trovano nel DNA e che sono gli stessi che controllano la formazione degli arti. Ma cosa vuol dire questo? Impatta forse sul perché della lunghezza del pene? Non sarà mica ribaltata la teoria dell’inversamente proporzionale? Se così fosse speriamo che le donne non lo vengano a sapere altrimenti per i bassi, che da sempre si vantano delle loro sproporzionate zone nascoste, sarebbe la fine di un’epoca! Quando si dice un “piccolo” passo per la scienza, ma un “grosso” passo per l’umanità. Intanto le origini del reale augello restano un mistero, perché non si sa esattamente quando siano comparsi i primi genitali esterni nelle specie animali. Non l’avranno mica portato gli alieni? #CoseDellAltroMondo

Clicca per commentare

Altro in SCIENZA