CURIOSITÀ

FRECCE GIGANTI POCO ALIENE

Lo sapevate che i deserti dell'Arizona e del New Mexico sono pieni di frecce giganti in cemento, disposte in orizzontale?

Lo sapevate che i deserti dell’Arizona e del New Mexico sono pieni di frecce giganti in cemento, disposte in orizzontale? Gli alieni non c’entrano, benché non siano mancati coloro che hanno sostenuto la tesi con convinzione: nel 1920 gli Stati Uniti inaugurarono un servizio di posta aerea, ma i piloti faticavano a orientarsi in caso di scarsa visibilità. Così, nel 1923, vennero fabbricate queste gigantesche frecce, distanziate 10 miglia l’una dall’altra e illuminate da potenti luci a gas montate su delle torri. Spesso segnalavano anche di piste di atterraggio di emergenza. Nel giro di pochi anni, però, l’invenzione dei radiofari rese questi riferimenti visivi obsoleti. Le torri vennero smontate e destinate all’industria bellica. Le frecce sono ancora lì.

Previous post

LA GEOPOLITICA DELLA BIRRA

Next post

2015 L'ANNO DI NETFLIX