CURIOSITÀ

Memorie di un pazzo di Antti Pendikainen

Il finlandese Antti Pendikainen nel suo ultimo lancio da 4.000 metri senza paracadute.

No, non stiamo parlando del famoso libro di Flaubert, ma di quello che dovrebbe scrivere Antti Pendikainen. Lo spericolato finlandese arriva con una nuova incredibile avventura, un lancio da 4.000 metri senza paracadute.
“Questa mattina sento che non ho bisogno del mio paracadute, quindi lo butterò via” lo dice e poi si butta pure lui. Ovviamente è circondato da altri tre professionisti “equipaggiati”, uno dei quali lo aggancia prima che diventi una frittata e tutto finisce bene, ma quella di Pendikainen è davvero follia. Tra l’altro guardando il video ci sorge spontanea un’altra domanda: ma da quell’altezza senza maglietta non gli sarà venuto almeno un “leggerissimo” mal di pancia?

Previous post

Mike Tyson, il pugile da 500 milioni di dollari... perduti

Next post

L'ultimo nudo di Kristy Garett