CINEMA

Il vero motivo per seguire gli Oscar

Tra statuette e discorsi toccanti ecco perché vale la pena seguire gli Oscar

Una premiazione piena di sorprese quella degli Oscar 2016. Dopo mesi di tormentoni, battutine, parodie e orsi che cercavano di motivarlo, DiCaprio si porta a casa l’ambita statuetta come miglior attore, attesissima e decisamente meritata, mentre il premio al femminile va a Brie Larson protagonista del film The Room. Un emozionato Ennio Morricone vince invece nella categoria miglior colonna sonora (per il film The Hateful Eight), ricevendo il primo oscar della categoria, da aggiungere alle decine di premi collezionati negli ultimi 30 anni. Protagonisti di tale spessore rischiano di far passare in secondo piano il riconoscimento per il miglior film dell’anno, che va al Caso Spotlight, che vede premiati anche Josh Singer e Tom McCarthy per la miglior sceneggiatura.
Una 88esima edizione ben riuscita quella di quest’anno, che ha fatto parlare, discutere, ma che alla fine come sempre è riuscita ad appassionare.
C’è chi li segue assiduamente per il cinema, chi drizza le orecchie per i gossip e chi invece si lascia sedurre da altro, ma il vero motivo per cui gli uomini guardano gli Oscar è un altro… le attrici!
Non siete d’accordo?

Jennifer Lawrence10

 

Previous post

Hannah Ferguson. Sapore di sale.

Next post

Anno bisesto anno...