Connettiti con noi

SPORT

Notizie sport: Basket, Calcio, Formula 1!

Gli aggiornamenti sui risultati delle partite di Basket, Calcio e le immancabili notizie sulla Formula 1

Notizie sport: Basket, Calcio, Formula 1!

Moviola, giornata positiva per gli arbitri grazie alla Var

Orsato-Pasqua sono da spot per la tecnologia: il penalty assegnato alla squadra di Semplici non c’era e fanno marcia indietro. Khedira non punibile, ok la rete del 2-0 Juve.

Bene la squadra arbitrale con Var protagonista a Firenze dove da oggi (Coverciano) scatta il raduno degli arbitri che andranno al Mondiale con test specifici proprio sulla tecnologia.

Risultati partite

LAZIO-ROMA 0-0 — Mazzoleni di Bergamo, Var Rocchi-Di Fiore
Mazzoleni porta a casa un derby nervoso che si è acceso nel finale: al 91’ episodio controverso quando sul cross di Strootman c’è il colpo di testa di Dzeko con Bastos, bruciato nello stacco, che forse devia il pallone con una mano. Difficile valutare il tocco vista la distanza minima, ma si poteva rivederlo con la Var. Subito dopo va a terra in area El Shaarawy, ma non c’è fallo di Marusic. Nel primo tempo, entrata da arancione (piede a martello) di Juan Jesus su Parolo: solo ammonito. Rischia il 2° giallo Leiva. Ok giudicare involontario il gomito di Manolas in area, mentre dall’altra parte Radu respinge di ginocchio. È giusto, infine, il 2° cartellino a Radu: trattenuta su Under.


Un post condiviso da AS Roma (@officialasroma) in data:


BOLOGNA-VERONA 2-0 — Abisso di Palermo, Var Guida-Costanzo



FIORENTINA-SPAL 0-0 — Orsato di Schio, Var Pasqua-Passeri



JUVENTUS-SAMPDORIA 3-0 — Mariani di Aprilia, Var Chiffi-Peretti Regolare la rete con cui la Juve sblocca il risultato alla fine del primo tempo: sul cross di Douglas Costa non c’è fuorigioco di Mandzukic e in precedenza dopo il fallo chiamato per la Juve, Cuadrado appoggia il pallone a Dybala che la ferma con la mano e poi batte la punizione dal punto corretto. Ok pure il 2-0: protagonista ancora Costa con un delizioso assist messo alle spalle di Viviano da Howedes in posizione regolare, c’è in offside non punibile Khedira.



MILAN-NAPOLI 0-0 — Banti di Livorno, Var Valeri-Dobosz
Donnarumma scalda i guantoni quando respinge il tiro di Mertens liberato dal tacco di Insigne che però era in fuorigioco: in caso di gol la Var sarebbe intervenuta. Al 39’ giustamente annullato l’1-0 del Milan: sul destro da fuori di Bonaventura c’è la respinta di Reina ripresa e messa in gol da Musacchio che era in fuorigioco. Nel secondo tempo, non è da rigore il contatto tra Koulibaly e Kessie. Il difensore, poi, cerca e trova il giallo nel finale (era diffidato) con un fallo su Silva. Al termine della gara scintille tra Biglia e Sarri.


⏱ FULL TIME ⚽ #MilanNapoli 0-0 🇮🇹 #SerieA 💙 #ForzaNapoliSempre

Un post condiviso da SSC Napoli (@officialsscnapoli) in data:


SASSUOLO-BENEVENTO 2-2 — Gavillucci di Latina, Var Manganiello-Ghersini
Molto bravi gli assistenti che valutano alla perfezione le azioni che portano al vantaggio del Benevento (Diabatè), al pari del Sassuolo (Politano) e al 2-2 degli ospiti (ancora Diabatè): in tutti e tre i casi non c’è fuorigioco. Nel finale del primo tempo Tosca è trattenuto da Magnanelli appena fuori area: la decisione (giusta) passa anche dal vaglio di una review. Nel finale non è punibile il tocco col braccio di Tosca (attaccato al corpo).



ATALANTA-INTER 0-0 — Doveri di Roma, Var D’Amato-Ranghetti


Nba, playoff: Minnesota-Houston 101-104. Ai Rockets gara-1

James Harden piazza 44 punti e trascina i texani alla vittoria in una gara più complicata del previsto. Mercoledì gara-2

James Harden inizia i playoff come aveva finito la stagione regolare: dominando. Segna 44 punti e trascina Houston a una vittoria più complicata del previsto in gara 1, contro Minnesota, 104-101. “Il Barba” diventa il salvagente dei texani, nella serata in cui tirano solo 10/37 da 3 punti e Paul pasticcia dall’inizio alla fine. Ma Capela sovrasta un Towns pessimo e poco servito e i Lupi, che pure se la giocano sino all’ultimo secondo, al tiro cortissimo di Butler per il possibile pareggio, si vedono sfuggire un’occasione forse unica. L’ex Bulls non è apparso al meglio, condizionato da un problema al polso destro. Gara-2 mercoledì, ancora in Texas, al Toyota Center.



Formula 1

Cina, colpo Ricciardo! Raikkonen 3°. Vettel speronato da Verstappen

A Shanghai vince l’australiano che sfrutta un azzeccato cambio gomme in regime di Safety car e con tre super sorpassi vince il GP. Sul podio Bottas e la rossa di Kimi. Hamilton quarto su Verstappen che ha messo k.o. il tedesco, solo 8°, ed è stato penalizzato di 10 secondi.



Clicca per commentare

Iscriviti e ricevi foto e video esclusivi. Girls, Motori, Eventi e Tech.

Con la registrazione alla mailing list o alla newsletter, l’indirizzo email dell’Utente viene automaticamente inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni, anche di natura commerciale e promozionale, relative a questa Applicazione. Dati personali raccolti: Email.

SEGUICI SU



Seguici anche su Instagram su @playboyita

Altro in SPORT