Connettiti con noi

Scandali, bilanci in rosso, partite truccate, il calcio nostrano ha vissuto l’ennesima estate calda. Abbiamo chiesto a Montali, che del sistema calcistico se ne intende, come mai. “Perché in Italia la gestione è superficiale” ci ha risposto. A quanto pare il problema è il solito modo di fare all’italiana: “Dirigenti di poca o nessuna qualità si circondano di elementi a loro vicini, che generano criticità.” Per Montali il calcio è un business e chi investe capitali in questo settore deve avere la fermezza di trattarlo come farebbe con qualunque altra sfida imprenditoriale, cosa che in Italia non succede. In poche parole, dentro il freddo calcolo e fuori la passione…lasciate il cuore negli stadi!

Clicca per commentare

Altro in Generale