Connettiti con noi

“Quella professorina davvero conturbante. Con quegli occhiali castigati e quell’aspetto da professoressa morbosa dalla doppia vita…” così la definisce di Tinto Brass, e pare che la “castigata” Gelmini sia tra le sue fantasie erotico-artistiche. E lui è uno che in fatto di “gradimento” se ne intende, considerato che già un sondaggio di qualche anno fa la collocava, fra le politiche, in cima alle fantasie sessuali di imprenditori e manager. Funziona così: i toni composti della linguette, il piglio scrupolo, i discorsi su sobrietà e trasparenza, stuzzicano l’immaginario più di un nudo. Quindi, cara Mariastella, nascondersi è inutile, perché il “fuocherello” che brilla dietro quegli occhialini seriosi, attizza la fiamma della fantasia.

non perdere l'articolo completo

In tutte le edicole solo su Playboy.

Clicca per commentare

Altro in SOCIETÀ