Connettiti con noi

BERE

Moscow Mule: un long drink nato da un’idea geniale.

Molti pensano che la Russia abbia qualcosa a che fare con la storia del Moscow Mule, ma in realtà non è così, tranne per l’utilizzo della vodka.

Moscow Mule: un long drink nato da un’idea geniale.


Storia


Molti pensano che la Russia abbia qualcosa a che fare con la storia del Moscow Mule, ma in realtà non è così, tranne per l’utilizzo della vodka. Il Moscow Mule è nato in un bar nel 1941 a New York gestito da due imprenditori. John G. Martin, distributore della vodka Smirnoff un giorno visita il bar da cliente e incontra Jack Morgan che è dall’altra parte del bancone che cerca di promuovere il suo Ginger Beer, un drink a base di zenzero. I due decidono di combinare i due ingredienti aggiungendo un po’ di lime per creare un long drink unico: il Moscow Mule.

Negli anni della guerra, il cocktail non viene più richiesto a causa del suo nome ma, negli ultimi anni, è tornata incredibilmente di moda con l’aggiunta di un cetriolo, ingrediente non presente nella ricetta originale. L’accostamento non è male ma non rientra nella ricetta ufficiale diffusa dall’IBA.



Ricetta


Il Moscow mule è un long drink riconosciuto ufficialmente dall’IBA.

Viene preparato con:

4,5 cl Vodka
12 cl Ginger beer
0,5 cl succo di lime fresco
1 fetta di lime

Viene generalmente preparato e servito in un boccale di rame, miscelando tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio e guarnendo con una fetta di lime.

In mancanza del boccale di rame si può ovviare con un bicchiere old fashioned.


Un post condiviso da Elizabeth (@elizabeth.et) in data:



Preparazione


Riempite di ghiaccio un tumbler alto o una tazza di rame. Aggiungete la vodka, la ginger beer, il succo di lime e decorate con una fettina di lime. Se preferite, potete aggiungere una fetta di cetriolo o dello zenzero fresco.

Varianti
Il London Mule è la versione che usa il gin al posto della vodka e che, quindi, si presenta con un gusto ancora più deciso. Un’alternativa al ginger beer è il ginger ale da unire allo zenzero tritato ma naturalmente vi troverete ad assaggiare un cocktail che non è il Moscow Mule.

Clicca per commentare

Iscriviti e ricevi foto e video esclusivi. Girls, Motori, Eventi e Tech.

Con la registrazione alla mailing list o alla newsletter, l’indirizzo email dell’Utente viene automaticamente inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni, anche di natura commerciale e promozionale, relative a questa Applicazione. Dati personali raccolti: Email.

SEGUICI SU

Instagram

  • Clear your head w/ ♥️ @ewinmawquez.
📸 @alxchn
  • “Change in all things is sweet.” #quote by #Aristotle
with ♥️ @alexisren 
#motivationalquotes
  • @msjessicawall has our attention in the palm of her hands.
📸 @grahamdunn
  • There you go again, making me love you. w/ @kri_bo ♥️
📸 @vladimik
  • A true masterpiece. 🎨 w/ @tessjantschek ♥️
📸 @doveshore
  • We're all in the same game; just different levels. Dealing with the same hell; just different devils. 🌗🌈 w/ @lroyyyyyy ♥️🤩
📸 @deftfotos

Seguici su instagram

Altro in BERE