FOODSTYLE

Amore spogliati, andiamo fuori a cena

Apre a Milano il primo ristorante nudista. Dove il look non sarà il problema principale della cena, da single oppure in coppia.

Ci sono cene in ristoranti dove è richiesto un abbigliamento, un accessorio o un colore specifico. Ma non qui! Perché come ci si veste non importa a nessuno! È la prima cena naturalista e nudista d’Italia, dove ci si presenta al ristorante, ci si spoglia completamente e poi ci si siede a tavola, con altri commensali nei tavoli vicini completamente nudi come mamma li ha fatti. Probabilmente sarà dura rispettare un regola del galateo, non guardare nel piatto degli altri, ma qui probabilmente il piatto sarà l’ultima cosa che si andrà a curiosare. E a controllare che vengano rispettare tutte le altre regole della serata ci sarà presente in sala il personale addetto a controllare come si svolge la serata.

Non ho mai avuto un problema con il mio corpo e non mi interessa davvero quello che la gente pensa, quindi non ho nessuna ritrosia a mettermi in topless.
Heidi Klum

È sbarcata così anche a Milano la moda che ha già conquistato Londra, a cena tutti nudi. La prima cena è fissata per il 15 luglio a Cerro Maggiore. Ma abbiamo l’impressione che i posti siano tutti occupati. Questa iniziativa è stata creata grazie alla collaborazione del presidente di Anita (associazione naturisti italiani) che ha rassicurato il proprietario del ristorante sulla piena legalità dell’iniziativa.

Bunyadi London
© foto Bunyadi, Londra

Per il momento, il proprietario del ristorante italoamericano farà soltanto una sera alla settimana, e in base a come procederanno le prenotazioni per la serata nudista. Quindi deciderà se aumentare le cene senza veli oppure ridurle a solo una al mese. Bhè che dire… non ci resta che convincere il proprio partner, spogliarsi e cenare come se niente fosse. Nuova moda, nuova esperienza. Magari prima o poi avrete la fortuna anche di trovare alcuni ospiti che non avrete mai immaginato di vedere così, se prenderà fama e importanza nel mondo VIP.

Previous post

Bikini minuscoli e non solo... la miglior cosa che vedrete oggi

Next post

Cari Lettori di Playboy Italia