Connettiti con noi

FOOD

La giornata internazionale della cucina italiana

La giornata internazionale della cucina italiana quest’anno 2018 è un omaggio a Gualtiero Marchesi: riso oro e zafferano. E sempre in omaggio al grande maestro, in questa edizione la data verrà posticipata dal 17 gennaio al 19 marzo, compleanno di Gualtiero Marchesi.

La giornata internazionale della cucina italiana

La giornata internazionale della cucina italiana: perché il 17 gennaio?

Il 17 gennaio è una data di grande importanza simbolica. È il giorno della festa cattolica di Sant’Antonio Abate, uno dei santi più popolari d’Italia, protettore dei contadini, elargitori dei prodotti alla base della prelibata cucina italiana. In questo giorno, secondo la tradizione, inizia il carnevale italiano, quel periodo dell’anno durante il quale, da tempo immemorabile, è “lican insanire”, le trasgressioni sono tollerate e il cibo buono e ricco viene celebrato e, insieme a questo: la cucina. Il culto di Sant’Antonio “di gennaio”, che era un eremita vissuto in Egitto nel 13 ° secolo, è radicato in precedenti feste pagane, le sementine (che celebra la fine della stagione di semina) dell’antica Roma in onore di Cerere, la Dea della Terra. Qui si mescolano insieme i riti sacro e profano e quelli celtico e latino. Quindi questa occasione è celebrata in Italia, da nord a sud, il 17 gennaio in molti modi diversi. La devozione al santo è molto forte a Pinerolo, nella Provincia di Torino, nella Provincia di Como, in Lombardia e in Emilia Romagna. D’altra parte, nel sud di quella sera sono accesi “fuochi”, “focaroni”, “focarazzi” o “focaracci” – falò, le persone si radunano attorno a queste pire per dare omaggio al santo che, secondo la leggenda, ha bandito il diavolo e preso il dominio dei fuochi dell’inferno. Questo è ciò che viene fatto in Puglia, Sardegna, Campania e Abruzzo. In quest’ultima, nella città di Scanno, questa festa viene celebrata dal XIV secolo fino a poco tempo fa con grandi padelle fumanti di sagna (pasta fatta in casa) e ricotta nella piazza del paese, mentre a Lanciano si teneva una rappresentazione sacra. Anche nel Lazio, in particolare nelle città di Nepi e Velletri, nella zona della Tuscia, la festa ha ancora forti caratteristiche gastronomiche. In generale, quasi tutte le celebrazioni del 17 gennaio si sono concluse con una collezione di prodotti alimentari che l’intera comunità ha poi consumato collettivamente.

Il piatto IDIC (International Day of Italian Cuisine) per quest’anno 2018 è un omaggio a Gualtiero Marchesi: riso oro e zafferano. E sempre in omaggio al grande maestro, in questa edizione la data verrà posticipata dal 17 gennaio al 19 marzo, compleanno di Gualtiero Marchesi. Mix di riti sacri, profani, celti e latini, in tutta Italia questa festa viene festeggiata in modi diversi, in particolare in provincia di Torino, in provincia di Como e in Emilia Romagna. Oltre a trovare cibi molto ricchi, fritti e conditi, troviamo in molte tradizioni l’accensione di fuochi. Un concept, quindi, che vuole eliminare brutte imitazioni proteggendo e dando valore alla cucina italiana e al patrimonio culinario del Bel Paese in tutto il mondo.




Un post condiviso da Cailla👌🏻 (@missyyhirons) in data:



Un post condiviso da Rochester Cafe (@rochestercafesg) in data:



Clicca per commentare

Iscriviti e ricevi foto e video esclusivi. Girls, Motori, Eventi e Tech.

Con la registrazione alla mailing list o alla newsletter, l’indirizzo email dell’Utente viene automaticamente inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni, anche di natura commerciale e promozionale, relative a questa Applicazione. Dati personali raccolti: Email.

SEGUICI SU

Instagram

  • Clear your head w/ ♥️ @ewinmawquez.
📸 @alxchn
  • “Change in all things is sweet.” #quote by #Aristotle
with ♥️ @alexisren 
#motivationalquotes
  • @msjessicawall has our attention in the palm of her hands.
📸 @grahamdunn
  • There you go again, making me love you. w/ @kri_bo ♥️
📸 @vladimik
  • A true masterpiece. 🎨 w/ @tessjantschek ♥️
📸 @doveshore
  • We're all in the same game; just different levels. Dealing with the same hell; just different devils. 🌗🌈 w/ @lroyyyyyy ♥️🤩
📸 @deftfotos

Seguici su instagram

Altro in FOOD