GIRLSSTYLE

Indovina Chi? Innamorati del lato B.

Indovina Chi? Il nuovo gioco per dare un volto ai fondoschiena più belli del mondo!

Innamorarsi del lao B, è questa la nuova tendenza, esplosa negli ultimi anni con l’introduzione della plastica ai glutei. Le statistiche infatti mostrano una diminuzione dell’interesse maschile per il decolté (cosa a nostro avviso tutta da dimostrare) a favore di una maggiore attenzione al lato B. Per questo abbiamo deciso di valorizzare questo nuovo oggetto di cul…. culto, dando un volto ai fondoschiena più belli del mondo.

Avete riconosciuto il nostro primo “protagonista”? Siamo partiti con un’italiana, la bellissima…. rullo di tamburi…

Testimonial @snellyintimo 🌸 Hair @cotrilspa

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

Melita Toniolo!

Melita ha un fondoschiena a dir poco strepitoso. Sodo, rotonissimo e pieno. A nostro avviso la sua potrebbe essere la forma perfetta. Chi non è d’accordo scagli la prima pietra… dopo aver guardato le foto!

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

🎩 Giacca super @sandroferroneofficial ⭐️ Ph. @lucapatrone

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

Love @snellyintimo

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

@cotrilspa #cotrilspa #hair #capelli #taglio #estate #prodotti #colore #estate

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

#formentera 2014 THANKS PH @gianlucasarago TRUCCO @ariannafares by @cotrilspa THANKS #CHI @alfosignorini

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

🍒 @pepitastyle 🍒

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

Thanks @galabeachwear ✌🏼️ Thanks @ivanagermani 😘 Ph. @carlotta_coppo Hair Color @cotrilspa

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

Pubblicita’ 2008/2009 @silvianheach

Una foto pubblicata da MELITA TONIOLO (@melitatoniolo) in data:

Previous post

Italiane si nasce: Alyssa Campanella

Next post

La Sirenetta di Copenaghen