TECNOLOGIA

Prof Iris e Panasonic. #CineAsta

Per concludere la settimana in bellezza la nostra Prof Iris ci parla delle nuove meraviglie Panasonic.

Buon pomeriggio ragazzi, vi state preparando alla festa di Halloween? A me non piace indossare orrende maschere, preferisco non indossare niente! Ma veniamo a noi, parlare troppo mi annoia, ho bisogno che qualcuno mi chiuda la bocca e quale modo migliore di una bella… interrogazione! State studiando? Spero proprio di sì, non vorrete mica essere gli ultimi della classe! Oggi parliamo di un amichetto che mi ha molto soddisfatta: Panasonic!

FotocameraUltimamente ci ha riservato delle sorpresine niente male! Ho un filmato di ieri sera che lo dimostra! Ero a casa, in compagnia, indossavo uno nei miei nuovi completini di zucchero e l’atmosfera stava diventando molto… zuccherata, insomma proprio uno di quei momenti che vorresti “gustare” più volte. Fortuna che avevo la mia nuova Lumix GHR. Ho filmato in 4K ovviamente, e grazie al sensore Quattro Terzi e alla funzione V-Log recording, che permettono una maggior gamma dinamica per il colour grading il risultato è stato molto eccitante. In più i 12 stop mi hanno permesso di eliminare le scene non illuminate perfettamente… io ci tengo a farla vedere bene… la registrazione! Mi è piaciuto talmente tanto che ho pensato di caricarlo su YouP… YouTube! E invece mi solo limitata a guardarlo nel televisore, sempre Panasonic ovviamente.

Del resto con la serie Viera vai sul sicuro. Io ovviamente ho voluto il più grosso, il nuovo 65” OLED. È dotato di un potente “processore”, una versione modificata del 4K Studio Master, supporta la tecnologia HDR ed è certificato THK. In più possiede la tecnologia Absolute Black, e no, non è una vodka, ma una funzione in grado di visualizzare molti più livelli di nero… e nel mio video ce n’era di nero da visualizzare! E non dimentichiamo il design: il profilo è sottile, ma la curva dello schermo mi fa venire i brividi… di piacere ovviamente!

UDIO 3Che ci posso fare, la mia natura di CineAsta è implacabile. Ma non è finita qui! Dato che non sono mai sazia di… novità, non ho potuto fare a meno di acquistare anche la serie G30, composta da due apparecchi HiFi, l’Amplificatore Network Audio SU-G30 ed il Music Server ST-G30. Non ho resistito alla tentazione… il fatto è che certe situazioni mi piace anche risentirle, oltre che riguardarle, e il SU G-30 ha un processore Jeno che trasmette l’audio in full HD e riduce al minimo i jitter. Risultato? Un suono talmente puro che fa venire di nuovo voglia… di ascoltarlo. La qualità è talmente alta che senti alla perfezione tutti gli strumenti presenti, e quando ce ne sono tanti è molto piacevole “sentirli” tutti! In più, per quelli come me che hanno il vizietto… della musica, il Music Server ST-G30 permette di copiare sul tuo SSD un’intera collezione di CD… e io ne ho fatte di registrazioni negli anni!

CuffiePanasonic si è rivelato davvero un compagno perfetto, e in più sta per farmi un altro regalino: le cuffie T700, con finitura in metallo e driver dinamico da 50mm a due vie, così potrò ascoltare quello che voglio dove voglio… sarà molto eccitante! Anzi, sapete cosa vi dico? Corro a casa a sfogare la mia vena artistica! Ma avrei bisogno di qualche volontario per i miei filmatini… del resto è la notte di Halloween e ho tanta tanta paura di restare sola! Venite a bussare alla mia porta… vi darò tutti i dolcetti che ho!

Previous post

Sofia Boutella e la sua sexy breakdance

Next post

Miss Katie May: la regina di Snapchat!