TECNOLOGIA

Prof Iris & iPhone 6S. #LaMelaDelPeccato

Lezione n.2: la Prof Iris ci spiega tutte le caratteristiche dei nuovi iPhone 6S, e perché sono diversi dalle versioni precedenti

Buongiorno ragazzi, non vedevate l’ora che arrivasse il venerdì, non è vero? Purtroppo però oggi ho proprio voglia di farvi fare una bella… interrogazione! Venga sotto la cattedra… ops volevo dire ALLA cattedra… Scherzo, non posso mica interrogarvi al nostro secondo incontro!
Piuttosto, iniziamo subito la nostra lezione. Oggi parliamo di quel frutto tanto dolce e succoso che ha generato il peccato originale… Pensate a quello che penso io? Sto parlando della Apple, quella melina morsicata che proprio non la smette di provocare. L’ultima tentazione? L’iPhone 6S (disponibile anche nella versione Plus), il prodotto che ha generato più code nei centri commerciali che all’ingresso di un night club. Vediamo cos’ha di tanto particolare.
La caratteristica principale è il nuovo 3DTouch, che in base alla pressione che imprimi sullo schermo ti permette di avere accesso a funzioni diverse…! Finalmente qualcuno che sa come usare le dita! E se spingi nel modo giusto puoi ottenere tutto quello che vuoi, dall’apertura di un’App, alla selezione di una funzione. Migliorata anche la fotocamera, che con i suoi 12 MP vi permetterà di immortalare tutti i dettagli… anche i più nascosti, e in più, per quelli che amano riguardarsi, i video 4K vi procureranno grandi soddisfazioni. Ma non è tutto, la nuova tecnologia Live Photos vi regala un nuovo modo di conservare i vostri momenti migliori: quando si scatta una foto viene catturato anche l’attimo prima e premendo sul display l’immagine prende vita. Con questa funzione non sarà più necessario il giochino delle pagine che scorrono, per animare la “farfalla”…. basterà fotografarla!
Ma veniamo ai componenti fondamentali, perché non ci sono accessori che tengano se poi il “chip” non ti funziona. Niente paura, i nuovi iPhone6S hanno un chip A9 a 64 bit, in grado di offrirti elevatissime “prestazioni”. In alcuni casi poi, anche la velocità diventa un plus e grazie a CPU e GPU, velocità e reattività sono al top, ve ne accorgerete soprattutto mentre “giocate”.
E per chi ama godersi le bellezze dei paesi esteri… nessun problema, perché i nuovi melafonini supportano fino a 23 frequente LTE (e direi che possono bastare). Infine non dimentichiamo il design: introdotto il nuovo colore Rose Gold… io lo adoro! Cosa ne dite? Ve l’avevo detto che era una vera tentazione. Unico consiglio cercate di non restarci attaccati da mattina a sera… non vorrei che fosse l’ultima cosa che vi portate a letto! Buon week-end, ci vediamo la prossima settimana!

Previous post

Sport: La Pennetta che scotta

Next post

Money and beauty: la nuova Cina