VIAGGI

Irlanda e le sue dieci isole più belle da scoprire

L'Irlanda è l'"Isola Smeralda" con le sue immense distese di prati e pascoli che occupano più dei due terzi del territorio.

Irlanda viene anche definita e chiamata, grazie alle sue immense distese di prati e pascoli che occupano più dei due terzi del territorio, l'”Isola Smeralda” o “Paese Verde”. La costa occidentale dell’Irlanda è composta per lo più da scogliere (tra cui le celeberrime Cliffs of Moher), da ampie baie circolari ricche di isole e spiagge che, con le maree, mutano molto velocemente. Mentre la costa quella meridionale è composta da lunghe penisole, lunghissime spiagge e strette insenature.

Guinness da Bar.jpg
Di Morabito92Opera propria

L’isola d’Irlanda è famosa nel mondo, fra le sue tante cose, anche per il Libro di Kells, la birra Guinness, la particolare musica folk, mentre in ambito letterario per scrittori del calibro di George Berkeley, James Joyce, George Bernard Shaw, Richard Brinsley Sheridan, Oliver Goldsmith, Oscar Wilde, W.B. Yeats, Samuel Beckett, Jonathan Swift, Séamus Heaney, Herminie T. Kavanagh, Maria Edgeworth, John Banim, Gerald Griffin, Charles Kickham, William Carleton, George Moore, e molti altri. Shaw, Yeats, Beckett e Heaney sono stati insigniti del premio Nobel per la letteratura. Ernest Walton del Trinity College di Dublino è stato invece insignito del premio Nobel per la fisica per le scoperte sulla fissione dell’atomo.


Le 10 isole più belle che troverai in Irlanda


Isole Aran, Contea di Galway

Al largo della contea di Galway, lungo la Wild Atlantic Way, si scorgono le isole Aran (Inishmor, Inishman e Inisheer), le più famose fra le isole irlandesi, fonte inesauribile d’ispirazione per scrittori e cineasti. Queste tre isole hanno un fascino a cui è quasi impossibile resistere. Il loro paesaggio è qualcosa di davvero spettacolare e viste dall’alto, queste distese verdi punteggiate da muretti di pietra tolgono davvero il fiato!

Rathlin island, Contea di Antrim

Rathlin Island si trova al largo della Causeway Coastal Route ed è il punto più settentrionale dell’Irlanda del Nord. Questa remota isola è punteggiata di intriganti relitti ed è anche un paradiso per gli uccelli marini. In primavera e in estate, infatti, quest’isola si popola di migliaia di uccelli, tra cui le simpaticissime pulcinelle di mare che vengono qui a deporre le uova. Le compagnie di traghetti offrono un servizio regolare verso l’isola da Ballycastle.

Valentia island, Contea di Kerry

Originariamente conosciuta come “Island of the Oaks” (Isola delle Querce), Valentia island presenta un paesaggio molto vario, fatto di scogliere drammatiche e una vegetazione lussureggiante. L’isola è collegata alla terraferma da un breve ponte stradale da Portmagee. Per raggiungerla però è sicuramente più emozionante effettuare la breve traversata in traghetto da Portmagee, punto di partenza per le traversate anche per le Skelligs. Una curiosità: Valentia island è stata il terminale orientale della prima connessione telegrafica transatlantica installata nel 1857 e che ha operato fino 1966.

Dursey island, Contea di Cork

Al di là di un tumultuoso canale all’estremità della Penisola di Beara, si trova l’idilliaca isola di Dursey, la più occidentale delle isole abitate della contea di Cork e uno dei punti d’interesse principali della Wild Atlantic Way. Dursey è cosparsa di resti storici: le rovine di una chiesa che si dice sia stata fondata dai monaci di Skellig Michael, un’antica torre di segnalazione di epoca napoleonica e un castello costruito da O’Sullivan Beara. Per raggiungerla, l’unico mezzo di trasporto è la Dursey Island Cable Car, l’unica funivia d’Irlanda.

Tory island, Contea di Donegal

Tory Island, al largo della costa del Donegal, ha una popolazione che non arriva nemmeno a 200 persone però ha un re. Se vedete un elegante gentiluomo che vi saluta dal molo mentre siete ancora sul traghetto, potete scommetterci che sarà l’attuale re di Tory. Quello del “King of Tory” è un ruolo di ambasciatore che prosegue una lunga tradizione e sebbene non abbia poteri formali, agisce anche da portavoce per la comunità. Sull’isola di Tory la lingua principale è il gaelico.

Achill island, Contea di Mayo

Achill Island è l’isola più grande di tutto il paese, al quale è collegata da un breve ponte. Anche se è così facilmente accessibile, l’isola ha conservato un’atmosfera solitaria e remota, alla quale fanno da cornice panorami mozzafiato, con scogliere, brughiere ricoperte di erica, e specialmente incantevoli spiagge sabbiose e riparate. Molte le attività che si possono praticare sull’isola, dal surf alle immersioni subacque, dalle passeggiate a cavallo alle escursioni a piedi, e molto altro ancora.

Clare island, Contea di Mayo

Nella sola Clew Bay, lungo la Wild Atlantic Way proprio di fronte alla vivace cittadina di Westport, si possono contare ben 365 isole! La più grande è Clare Island, un posto ideale per rilassarsi, con magnifiche occasioni per escursioni a piedi e alcuni edifici storici, tra cui Granuaile’s Castle, roccaforte della famigerata corsara Grace O’Malley, la cui vicenda sembra uscita da un romanzo di Salgari.

Devenish island, Contea di Fermanagh

La contea di Fermanagh è ricchissima di fiumi, di laghi e isole lacustri. Nel Lough Erne si trova Devenish island che ospita uno dei siti monastici più importanti dell’Irlanda del Nord. Fondato da San Molaise nel sesto secolo, comprende le rovine dell’abbazia, una torre circolare e le mura dell’oratorio. L’isola si può raggiungere in barca da Enniskillen: è un breve tragitto e la tranquillità e la bellezza incontaminata di questo luogo idilliaco sono senza tempo.

Isole Skellig, Contea di Kerry

Le Isole Skellig sono uno dei gioielli della Wild Atlantic Way e si trovano a circa 12 km dal villaggio di Portmagee nella contea di Kerry. Raggiungibili in barca da Valentia, Portmagee o Ballinskelligs, queste isole sono un’istantanea della selvaggia costa occidentale del Kerry. Delle due isole, la frastagliata e affilata Skellig Michael è Patrimonio dell’Umanità UNESCO ed è anche una delle location dell’ultimo episodio di “Star Wars: Il Risveglio della Forza”.

Garinish island, Contea di Cork

Nascosta nel porto di Glengariff, questa isola ospita una serie di giardini ornamentali in stile italiano originariamente opera dell’ex proprietario John Annan Bryce e di Howard Peto, progettista di giardini d’epoca edoardiana. Grazie alla sua posizione riparata e al clima quasi subtropicale, ancora oggi è possibile ammirare sull’isola una ricca varietà di piante insieme a una colonia di foche grigie sulle rocce meridionali.

Maggiori informazioni

Visita il sito: www.ireland.com

Previous post

Sono le donne che hanno fatto la storia del cinema

Next post

DC Quiz: dai fumetti a Suicide Squad, quanto conosci Joker?