Connettiti con noi

Playboy torna in Italia in grande stile con un primo numero che si può definire “figlio d’arte”. Il “fil rouge” che cuce le pagine della rivista stavolta è Noir. Si tratta di un noir d’autore che, attraverso i racconti allegati, si insinua nella fitta trama della letteratura italiana per riportare una narrativa di qualità. L’antologia, “Brividi d’Estate”, è realizzata in collaborazione con la scuola di scrittura Bottega Finzioni di Carlo Lucarelli, maestro indiscusso del genere.

confidential

Ma in Playboy Confidential c’è molto altro! È un noir anni ’40 quello che ti scivola come seta tra le dita mentre sfogli la rivista; ti intriga col suo seducente bianco e nero e con la sensualità dipinta sulle labbra di due assassine bugiarde! Pizzi, chiffon e veleno nelle bellissime scene che costruiscono la trama di un delitto perfetto, una storia per immagini diretta dal gusto infallibile di Gian Paolo Barbieri, uno dei più prestigiosi fotografi italiani dei nostri tempi. Ispirandosi al film “Le Diabolique” Gian Paolo immortala una donna cospiratrice e pericolosa, la femme fatale spietata che ti intrappola nel suo seducente sguardo vitreo.

Cosa dire, tra delitti e seduzione un primo numero veramente pericoloso, anzi “Diabolique”!

Clicca per commentare

Altro in VIDEO